S'incarna nel bouquet di gigli il tuo ... | AforismiCitazioni.it

Frase di Thea Matera

Leggi tutte le frasi di Thea Matera

S'incarna nel bouquet di gigli
il tuo profilo,
era l'ardenza e l'oblio,
la voce di dentro
che bussava forte alla notte,
lo sballottìo d'uggiosi stampi
tra le parentesi di fiele.

Inserita il 11/02/2024 alle ore 11:52

Commenta questa frase

Commenta

Cerca frasi, autori, film, etc...

Thea Matera su Amazon

Altre frasi di Thea Matera

Frasi di Thea Matera









Categorie e Frasi correlate


Autore Michele Gentile

Io sono l'alba e le notti dentro di me.

Inserita il 23/08/2023 alle ore 12:02














Partecipa alle ultime discussioni

Scritto da Amedeo Resti
Il 29/02/2024 alle ore 09:23
In risposta al commento di Mau
Scritto da Mau
Il 28/02/2024 alle ore 19:07
Ma cosa dici, gli animali uccidono per sopravvivere è non per sfogo, ti consiglio di cancellare l idiozia ché hai scritto mai sentito una sciocchezza simile in vita mia.

Ti consiglio di andarti a vedere un documentario sulle orche (per dirne uno), sono famose per come a volte si divertono a giocare (torturare) con le loro vittime prima di ucciderle, aumentando l'agonia della preda a dismisura. Oppure un leone che sbrana un cucciolo solo perché non è il suo (e non venirmi a dire che questa è sopravvivenza). La natura può essere sorprendentemente brutale, e attribuire esclusivamente la crudeltà all'uomo, a mio avviso è un'analisi limitata della realtà.


Scritto da AforismiCitazioni.it
Il 12/02/2024 alle ore 19:48
In risposta al commento di Utente anonimo
Scritto da Utente anonimo
Il 12/02/2024 alle ore 18:33
Interessante! Di che opera fa parte e a che pagina si trova?

Ciao, la frase in questione è attribuita a Bill Bernbach, ma non sembra essere tratta da un’opera specifica. Piuttosto, è un pensiero che Bernbach ha espresso nel corso della sua carriera nel campo della pubblicità. Tuttavia, la frase è citata nel libro “Bill Bernbach e la rivoluzione creativa” di Mara Mancina.


Scritto da Utente anonimo
Il 12/02/2024 alle ore 11:28
da quale lavoro o da quale foglio di anatomia di Leonardo è tratta la frase?



Registrati su AforismiCitazioni.it

La registrazione è gratuita e ti permette di lasciare i tuoi commenti sotto alle frasi, partecipare alle discussioni già avviate e inviare i tuoi aforismi alla redazione.
Registrati adesso



Copyright "AforismiCitazioni.it" 2012/2024 - Contatti | Feedback | Privacy
Tutti i diritti sui testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori.