Il mondo è iniquità: se lo accetti s... | AforismiCitazioni.it

Frase di Jean-Paul Sartre

Leggi tutte le frasi di Jean-Paul Sartre

Il mondo è iniquità: se lo accetti sei complice, se lo cambi sei carnefice.

Commenta questa frase

Commenta

Cerca frasi, autori, film, etc...

Frase con immagine

Condividi le nostre bellissime immagini con questa frase su Instagram, Facebook, Twitter od ovunque tu voglia.
Clicca su un'immagine per inciderci la frase e salvarla.

Jean-Paul Sartre su Amazon

Altre frasi di Jean-Paul Sartre

Frasi di Jean-Paul Sartre
Jean-Paul-Charles-Aymard Sartre (AFI: [ʒɑ̃.pɔl ʃaʁl ɛ.maːʁ saʁ.tʁ(ə)]; Parigi, 21 giugno 1905 – Parigi, 15 aprile 1980) è stato un filosofo, scrittore, drammaturgo e critico letterario francese, considerato uno dei più importanti rappresentanti dell'esistenzialismo, che in lui prende la forma di un umanesimo ateo in cui ogni individuo è radicalmente libero e responsabile delle sue scelte, ma in una prospettiva soggettivista e relativista. In seguito Sartre diverrà un sostenitore dell'ideologia marxista, della filosofia della prassi e, pur con dei profondi "distinguo", anche del conseguente materialismo storico.

Vai alla lista completa









Categorie e Frasi correlate


Autore Ed Harris

Noi accettiamo la realtà del mondo così com'è.

Inserita il 25/05/2022 alle ore 16:55














Partecipa alle ultime discussioni

Scritto da Fede
Il 03/02/2023 alle ore 09:18
In risposta al commento di Pao
Scritto da Pao
Il 02/02/2023 alle ore 11:33
Come sei arrivato a questa originale conclusione? La tua ipotesi non si regge su nulla, non serve pronunciare l'avverbio "chiaramente" per illudersi di poter supportare una qualsiasi fantasia. Per smentire l'idea errata che ti sei fatto, basta ricordare che le persone ritenute fra le più intelligenti che hanno poggiato piede su questo pianeta (Dostoevskij compreso) hanno lasciato di sé il ricordo di una grande umanità e pacatezza. Anche Einstein è stato una brava persona, giusto per ricordare anche lui. Ad oscillare fra crudeltà e bontà non sono le specie intelligenti, ma le menti .

Un animale agisce per istinto, è nella sua natura comportarsi nel modo in cui si comporta, non può farne a meno. Un uomo, invece, non agisce per istinto, o almeno quasi mai, quasi sempre è governato dalla ragione, le sue azioni sono quindi frutto di scelte ragionate e consapevoli, nel bene o nel male. Da qui il mio commento iniziale, più una specie è intelligente e meno agisce per istinto, di conseguenza il suo ragionamento potrà portarlo a compiere atti di estrema bontà o malvagità. Per es Hitler ha scelto consapevolmente di essere crudele (e non era affatto stupido, anzi…), mentre Martin Luther King di essere buono, battendosi per l’eliminazione di ogni discriminazione razziale, questi estremi di bontà e crudeltà negli animali non li troverai mai, semplicemente perchè essendo specie molto meno intelligenti di noi, agiscono per istinto.


Scritto da Maruska Forte
Il 02/02/2023 alle ore 21:18
Ma allora, se il vino è la poesia della terra, cosa sarebbe una birra? Una filastrocca forse? 🍻☺️


Scritto da Utente anonimo
Il 02/02/2023 alle ore 09:39
Oltre un omaggio a un buon bicchiere di vino, potrebbe essere un invito a liberare e riempire la mente continuamente.



Registrati su AforismiCitazioni.it

La registrazione è gratuita e ti permette di lasciare i tuoi commenti sotto alle frasi, partecipare alle discussioni già avviate e inviare i tuoi aforismi alla redazione.
Registrati adesso

Dal Blog



Copyright "AforismiCitazioni.it" 2012/2023 - Contatti | Feedback | Privacy
Tutti i diritti sui testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori.