Che bella 'cosa' la Speranza! La Spera... | AforismiCitazioni.it

Frase di Anonimo

Che bella "cosa" la Speranza! La Speranza è quel raggio di sole che ti nasce nel cuore anche se una ragione vera non c'è, anche se tante nuvole grigie oscurano il tuo cielo. La Speranza è la forza della vita che ognuno custodisce pur senza saperlo nel profondo del suo cuore. La Speranza rende ogni cosa più bella. La Speranza è la voglia di farcela, di aspettare pazientemente un paio d'ali nuove e riprendere il volo dopo ogni caduta!



Lascia un commento

Commenta

Cerca frasi, autori, film, etc...


Frase con immagine

Condividi le nostre bellissime immagini con questa frase su Instagram, Facebook, Twitter od ovunque tu voglia.
Clicca su un'immagine per inciderci la frase e salvarla.
Vai alla lista di tutte le immagini, oppure carica una tua immagine.

Anonimo su Amazon

Frasi affini



Oggi su Marte mi sfiora
la tempesta,
non c'è che un filo d'erba
a scompigliare nuvole conchiuse
in granati barattoli di vetro,
i colori sono pozze di ematite
solchi nel concavo riflesso
di rosa acquamarina...
Cieli di polvere sovrastano
dissepolte lampide,
si schiudono ossidate ali
di rupicole,
come viluppo di quarzosi cràspedi l'eco di luce
si raccoglie sui soffitti.
Cos'era la musica
se non un tonfo sordo,
un tinnulo di asteri
sul giglio di mare...
La vita esplode nel grembo
della luna sull'orma intatta
di puntellate valli,
allo Zènith s'impolvera
lo storno,
la filza di lumache discioglie
il brivio di aceraie,
l'anello della maglia
incartoccia sulle teste
i ninnoli di pietra
prima che affoghi in dogli
di titanio la rena di cellulosa.
Mi parlarono di docili chelonie,
ocracei ciottoli e spati
di viandanti,
di gerbere nel raggio
di lanugiosi palmi,
la diaspora di macine
e di armenti.
Era il cinabro pelago
un nicchio di calille
nel cielo che s'infosca
sul piumaccio,
dove sopravvive la cocciniglia,
e la lantana, sotto teche d'eliodoro;
distinguo dalla specola
il perno della ruota,
l'ultimo nome inciso
nella secca,
si vetrifica il lago
di scarlatti brani
dove hai colto invaiati pummeli,
l'avito gesmino e la catalpa, l'assecchita pieve e l'amaranto.
Ricadono i pensieri
come forme di alveari,
in silico si foggia l'agapanto
il dismentato stazzo,
smatassati tomboli
di romite nebule
si sperdono in liquate florescenze,
nella rifusa lacrima
del Firmamento.

ZYKLUS (Life On Mars)

Inserita il 29/09/2022 alle ore 09:14

Altre frasi di Anonimo

Frasi di Anonimo
L'anonimato (o anche anonimìa) è lo stato di una persona anonima, ossia di una persona di cui l'identità non è conosciuta. Questo può accadere per diversi motivi: una persona è riluttante a farsi conoscere, oppure non lo vuole per motivi di sicurezza come per le vittime di crimini e di guerra, la cui identità non può essere individuata.

Vai alla lista completa

Ultimo video TikTok

@aforismicitazioni.it Dove ti porterà oggi la tua immaginazione? #aforismi #citazioni #frasi #AlbertEinstein #immaginazione #creatività #ispirazione #sognatori ♬ Imagine - Ultimate Mix - John Lennon


Partecipa alle ultime discussioni

Scritto da Utente anonimo
Il 09/07/2024 alle ore 13:15
Credo abbia disegnato perfettamente il vero popolo dei mari
VAi alle frasi di

Le ferite a volte fanno parte della cura.

Inserita il 25/06/2024 alle ore 15:46
Scritto da Utente anonimo
Il 25/06/2024 alle ore 17:07
Verissimo
Scritto da Tellina
Il 09/06/2024 alle ore 06:50
È vero, per questo non dobbiamo mai far morire il bambino che è dentro ognuno di noi, così come loro, anche noi avremo una vita a colori.

Registrati su AforismiCitazioni.it

La registrazione è gratuita e ti permette di lasciare i tuoi commenti sotto alle frasi, partecipare alle discussioni già avviate e inviare i tuoi aforismi alla redazione.
Registrati adesso



Copyright "AforismiCitazioni.it" 2012/2024 - Contatti | Feedback | Privacy
Tutti i diritti sui testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori.