Dobbiamo limitare l'ingresso in Italia... | AforismiCitazioni.it

Frase di Ida Magli

Leggi tutte le frasi di Ida Magli

Dobbiamo limitare l'ingresso in Italia ai musulmani, oppure l'Italia sarà perduta. Dobbiamo difendere la nostra libertà di pensiero, le conquiste delle donne, dobbiamo ricordare la fatica che abbiamo fatto per difendere i nostri diritti: ma come, abbiamo appena cominciato ad emanciparci dai nostri veli, dalle nostre velette, e ammettiamo che si torni indietro di secoli.

Commenta questa frase

Commenta

Cerca frasi, autori, film, etc...

Ida Magli su Amazon

Altre frasi di Ida Magli

Frasi di Ida Magli
Ida Magli (Roma, 5 gennaio 1925 – Roma, 21 febbraio 2016) è stata un'antropologa, filosofa e accademica italiana.

Vai alla lista completa









Categorie e Frasi correlate
















Partecipa alle ultime discussioni

Scritto da AforismiCitazioni.it
Il 04/12/2022 alle ore 09:45
In risposta al commento di Utente anonimo
Scritto da Utente anonimo
Il 03/12/2022 alle ore 21:25
Il dialogo non è con Havisham,ma col nonno Conte...più attenzione!

Corretto, grazie per la segnalazione.


Scritto da Utente anonimo
Il 03/12/2022 alle ore 11:06
Se la maggioranza degli italiani non lo avesse voluto, lo avrebbe combattuto fin da subito, non dopo 20 anni dacché conoscevano la sua proposta politica. Se nemmeno dopo 80 anni abbiamo il coraggio di guardare in faccia il nostro passato, penso che abbiamo qualche problema Utente anonimo: Stefano Modenese di Venezia


Scritto da Utente anonimo
Il 03/12/2022 alle ore 00:45
Francamente di umorismo non è che ne vedo piuttosto grottesca ma in fondo ha un senso e non spicciolo



Registrati su AforismiCitazioni.it

La registrazione è gratuita e ti permette di lasciare i tuoi commenti sotto alle frasi, partecipare alle discussioni già avviate e inviare i tuoi aforismi alla redazione.
Registrati adesso

Dal Blog



Copyright "AforismiCitazioni.it" 2012/2022 - Contatti | Feedback | Privacy
Tutti i diritti sui testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori.