Leon Battista Alberti | Bench'io non possa sanza l... Aforismi
Leggi tutte le frasi di Leon Battista Alberti

Bench'io non possa sanza lacrime e dolore ricordarmi della gravissima iniuria quale io ricevetti dalla fortuna, o amici miei, pur deliberai ubbidirvi. Racconterovvi el naufragio nostro, come mi dite ch'io faccia, e udirete da me cosa degna di memoria e molto maravigliosa.

Acquista opere di Leon Battista Alberti su Vedi su Amazon opere di Leon Battista Alberti

Commenta questa frase

Altre frasi di Leon Battista Alberti

Frasi di Leon Battista Alberti
Leon Battista Alberti (Genova, 14 febbraio 1404 – Roma, 25 aprile 1472) è stato un architetto, scrittore, matematico, umanista, crittografo, linguista, filosofo, musicista e archeologo italiano; fu una delle figure artistiche più poliedriche del Rinascimento. Il suo primo nome si trova spesso, soprattutto in testi stranieri, come Leone.

Vai alla lista completa
Commenta
Vedi Leon Battista Alberti su Amazon



Commenta
Vedi Leon Battista Alberti su Amazon



Commenta
Vedi Leon Battista Alberti su Amazon



Commenta
Vedi Leon Battista Alberti su Amazon



Categorie correlate

Vai alle frasi della categoria Amicizia
Amicizia
Vai alle frasi della categoria Dolore
Dolore
Vai alle frasi della categoria Fortuna
Fortuna
Vai alle frasi della categoria Libertà
Libertà
Vai alle frasi della categoria Memoria
Memoria
Vai alle frasi della categoria Ricordi
Ricordi
Vai alle frasi della categoria Lacrime
Lacrime

Frasi affini

Commenta
Vedi Thomas Mann su Amazon



Commenta
Vedi Aldous Huxley su Amazon



Commenta
Vedi Nicola Aliberti su Amazon





Copyright "Aforismi e Citazioni" 2012/2020 by Alessio Perilli
Tutti i diritti sui testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori.