Ecco cosa devi sapere sul fallimento

La maggior parte delle persone ama il successo e odia il fallimento. Si dice giustamente che il successo ha molti padri, mentre il fallimento non ne ha. Tuttavia, pochissimi si rendono conto che il successo arriva solo dopo successive battute d’arresto e fallimenti. Il successo arriva solo quando le persone si rendono conto dei loro errori e imparano le loro lezioni. Il successo arriva quando le persone falliscono in modo diverso invece di fallire in modo simile.

Il successo senza fallimento è impossibile?

Il successo senza fallimento è una mera impossibilità. Ciò significa che il vero successo deriva da diverse battute d’arresto e carenze successive. Il successo viene da sacrifici e lotte. Viene fuori dalle dure lezioni apprese dai fallimenti. Quando osserviamo le principali aziende globali come Microsoft e Apple Computers, vediamo che hanno avuto fallimenti intermittenti nel loro percorso imprenditoriale. Tuttavia, hanno imparato cosa non funzionava per loro e sono andati avanti con successo. Quindi, il successo senza fallimenti è impossibile.

Il successo non è contato dalla dimensione del proprio splash iniziale. Quando guardi alle start-up, vedi che la maggior parte di loro ha fallimenti iniziali. Il tasso di fallimento tra gli imprenditori di prima generazione è alto. 

Agisci o reagisci ai fallimenti?

La vita è piena di alti e bassi. Di fronte ai minimi, le persone spesso reagiscono alle distrazioni esterne piuttosto che agire. Se reagisci alle distrazioni, diventa un approccio negativo e se agisci, è un approccio positivo. Di fronte a frequenti fallimenti , è essenziale sdraiarsi per un po’, ricevere feedback e poi andare avanti. L’impossibilità di farlo provoca ulteriori e frequenti fallimenti. Quindi, sii calmo per un po ‘e rifletti sulle cose, quindi vai avanti per evitare ulteriori disastri. Soprattutto, non reagire mai ai fallimenti. 

Il fallimento è un amico o un nemico?

Come un buon amico che ti corregge e ti assicura il progresso e la prosperità, il fallimento, se gestito bene, ti servirà come un buon amico in difficoltà. I fallimenti ti rendono più forte, più forte e più saggio. Quando affronti frequenti fallimenti, sarai in grado di gestirli bene, poiché svilupperai un meccanismo integrato per riprendersi. Inoltre, i fallimenti ti impediscono di cadere ulteriormente poiché tendi a essere più attento nei tuoi approcci e sforzi. 

I leader spesso falliscono?

Warren Bennis una volta disse: ‘In tutto il mondo l’umanità deve attualmente affrontare tre minacce straordinarie: la minaccia di annientamento a seguito di un incidente nucleare o di una guerra; la minaccia di una piaga mondiale o di una catastrofe ecologica; e una crisi di leadership sempre più profonda nella maggior parte delle nostre istituzioni.’ Inoltre, si dice giustamente che i leader falliscono per quattro ragioni: mancanza di visione, scarsa comunicazione, tolleranza per la frammentazione organizzativa e difetti di carattere. 

I leader spesso affrontano più fallimenti dei seguaci, poiché corrono più rischi nelle loro vite. Sono più coinvolti nel processo decisionale e hanno lo scopo di prendere decisioni. Poiché tutte le decisioni non portano a risultati fruttuosi, vi è una maggiore possibilità di fallimento. Tuttavia, sanno che il fallimento fa parte dei loro affari e prendono il passo e vanno avanti. I seguaci, d’altra parte, sono più preoccupati per i fallimenti in quanto non sono abituati a prendere decisioni regolari, poiché la maggior parte del loro tempo è speso nell’esecuzione che nel processo decisionale.

“Le persone di successo non temono il fallimento, ma capiscono che è necessario imparare e crescere”. -Robert Kiyosaki

La resilienza di Reagan

Ronald Reagan è nato da umili origini. Era un simbolo di duro lavoro, il cui successo era il risultato di aver superato difficoltà e sfide. Nel 1948 divorziò dalla sua prima moglie, Jane Wyman. Non era depresso. Ha fallito nella sua carriera cinematografica. Non si perse d’animo. Il suo contratto con la General Electric è stato risolto. Era imperturbabile. Ha perso contro il presidente Gerald Ford nella campagna delle primarie del 1976. Non ha spezzato il suo spirito. Ma Reagan ha imparato diverse lezioni da questi fallimenti e battute d’arresto. Ogni fallimento lo rendeva più forte, più forte e più saggio e accresceva la sua determinazione a combattere le probabilità che si erano accumulate contro di lui. 

Reagan si è ripreso da ogni fallimento con tenacia e resilienza. Era fermo e determinato a diventare un giorno il presidente degli Stati Uniti. La maggior parte delle persone conosce solo la vita accogliente che ha condotto Reagan, ma dovrebbero imparare che Reagan ha affrontato anche diverse difficoltà, sfide e fallimenti. Ma ha imparato da ogni fallimento e si è ripreso come la Fenice. 

Quindi, per avere successo nella tua vita, non dire mai “No” alle opportunità. Sii sempre preparato poiché l’opportunità può spesso arrivare sotto mentite spoglie. Scopri i tuoi punti di forza e talenti principali e sviluppa abilità e abilità intorno a loro. Stabilisci obiettivi forti e affronta le sfide a testa alta. Sviluppa la tua rete e cresci all’interno delle opportunità disponibili, piuttosto che incolpare il destino o le circostanze. 

Le lezioni di Lincoln

Ecco un uomo che aveva visto solo bassi, non alti per tutta la sua vita. Ecco un uomo che ha fallito in tutti i suoi sforzi. Ecco un uomo che ha ricevuto un’istruzione formale per un solo anno. Inizialmente ha fallito nella sua vita personale, professionale e sociale. Non era altri che Abraham Lincoln, che è un simbolo di speranza per le persone di umili origini. 

Abraham Lincoln ha fallito più volte. Aveva fallito come magazziniere, direttore delle poste e avvocato, e alla fine era riuscito come politico. Naturalmente, anche in politica ha dovuto affrontare innumerevoli fallimenti iniziali. Tuttavia, ha imparato le sue lezioni di tanto in tanto, si è reinventato ed è cresciuto.

Alla fine, le lezioni che aveva imparato nel corso della sua vita lo aiutarono a diventare il Presidente dell’America e ad evolversi come un grande leader che vinse la Guerra Civile, aboliva la schiavitù e ripristinava il morale dell’America. 

Lincoln è sicuramente uno dei migliori presidenti americani, che è stato emulato dai successivi presidenti americani. Ogni volta che i Presidenti d’America affrontavano sfide, guardavano alla vita di Abraham Lincoln per trovare ispirazione e pepite di leadership. Se Lincoln avesse preso sul personale i fallimenti, non sarebbe cresciuto come un grande leader. 

Il fallimento è un feedback

Il fallimento ti dà un feedback . Ti aiuta a fare il punto della situazione e capire dove e perché hai fallito. Quali sono le ragioni e le cause del fallimento? Era dovuto a ragioni esterne o interne? Ti rende più umile mentre impari a entrare in empatia dal punto di vista degli altri. Ecco perché Dio pone le sfide davanti alle persone. Nessuno può avere una crescita costante nella vita. Ci saranno picchi e valli nella propria vita. Questo è ciò che consente alle persone di avere entusiasmo nelle loro vite. Altrimenti, la vita rimarrà noiosa per sempre. 

Dio e le sfide

Le sfide non ci indeboliscono, ma rafforzano la nostra forza di volontà. Le sfide non ci trattengono per sempre, ma tirano fuori il meglio di noi, poiché si dice giustamente che le avversità tirano fuori il meglio dagli individui. Dio ci aiuta a crescere attraverso i fallimenti. Dio fornisce ostacoli sulla nostra strada in modo che possiamo superarli. Dio mette alla prova i nostri veri caratteri lanciando diverse sfide lungo la strada, poiché il vero carattere delle persone viene rivelato solo quando falliscono e cadono. Quando le cose vanno bene, qualsiasi Tom, Dick e Harry può suonare la sua tromba. Tuttavia, la vera forza interiore si rivela solo quando un uomo fallisce e cade. 

Albert Einstein disse: ‘Penso e penso per mesi e anni, novantanove volte, la conclusione è falsa. La centesima volta che ho ragione. Non è che io sia così intelligente, è solo che rimango con i problemi più a lungo.’ Il fallimento in effetti ritarda il progresso, ma insegna diverse dure lezioni che le persone non riescono a imparare dagli altri. I fallimenti sono opportunità mascherate. È un peccato che la società moderna sia intollerante al fallimento e non offra un’altra opportunità per mettersi alla prova e avere successo. Pertanto, le persone devono stare attente a evitare il fallimento e, se viene loro imposto, devono affrontarlo frontalmente e riprendersi con tenacia e resilienza imparando lezioni preziose. 

Letture consigliate

Commenta questo articolo