Un processo passo dopo passo che vi aiuterà a rendere l’impossibile, possibile

Ci siamo passati tutti, guardando qualcosa e desiderando di averla. La ragazza, la macchina, i soldi, la famiglia, lo stile di vita… ma poi ci diciamo “Sì, ma quello non sono io”. Le persone che lo ottengono sono fatte di una stoffa diversa e continuiamo a dircelo finché non diventa una profezia che si autoavvera. Sprechiamo le ali che abbiamo credendo per tutto il tempo che non possiamo volare e che è impossibile per noi. Il più delle volte non vediamo nemmeno le nostre ali.

1. L’invisibile

Questa è l’area di cui non sappiamo nulla poiché non è nemmeno sul nostro radar. Non sappiamo che esiste, solo quando lo scopriamo (per caso) o ce lo dice qualcun altro, spostiamo l’ago dall’Invisibile all’Impossibile.

Lasciate che vi dia alcuni esempi dell’Invisibile.

  1. Ibrahim Hamato – Un giocatore di tennis da tavolo senza mani. Gioca usando la bocca e il collo, ma la sorpresa più grande è come serve.
  2. Costruire un hotel di 15 piani in 6 giorni in Cina è un’attività quotidiana.
  3. Charlie Munger legge 500 pagine al giorno. Considerando che il libro medio è di circa 250 pagine, questo significa che legge 2 libri al giorno o 650-700 libri all’anno. Un americano medio ne legge meno di 4 all’anno.

L’invisibile ora diventa visibile. Sai che sta accadendo da qualche parte là fuori ma non qui, non dove sei tu, non nella tua vita. Ecco perché l’Invisibile diventa l’Impossibile. “Oh wow, è fantastico. Ma è impossibile per me”. Quindi benvenuti al secondo stadio.

“Sembra sempre impossibile finché non viene fatto”. – Nelson Mandela

2. L’impossibile

Questa è l’area degli schemi per arricchirsi. È qui che operano per lo più i mercanti, che promettono di darti qualcosa che ti sposterebbe dall’area dell’Impossibile all’area dell’Effettivo, ma non funziona così nella vita reale. Non siete abituati a quel tipo di stile di vita e non siete in grado di gestire il salto.

Se hai bisogno di una prova di questo, basta guardare cosa succede ai vincitori della lotteria che vanno dagli stracci alle ricchezze. Il tasso di suicidio e depressione all’interno di quel gruppo è uno dei più grandi del paese, e il paradosso è che erano più felici delle loro vite prima di vincere la lotteria.

Tutti i passi devono essere fatti in ordine e non si possono saltare. Devi sentire ognuno di essi e capire come passare da uno all’altro. Dall’area dell’Impossibile, iniziate a chiedervi come. Come ci arrivo? Come posso andare avanti? Questa domanda ti porta al cambio di mentalità (dalla mentalità fissa a quella di crescita) necessario per rendere possibile qualcosa di impossibile.

3. Il possibile

Quando sposti la tua mentalità da una mentalità fissa a una mentalità di crescita, è allora che raggiungi l’area Possibile. Cominci a credere che è possibile PER TE raggiungere quell’obiettivo. Non è più qualcosa che esiste là fuori per qualcun altro e non è più per le persone che pensi siano fatte di una stoffa diversa.

Cominci a credere (e a provare a te stesso) che non c’è nessun “fatto di una stoffa diversa”. Ti rendi conto che c’è solo duro lavoro, perseveranza e convinzione. Ora, l’ostacolo più grande è stato saltato ed è il momento di dare i complementari al tuo cambio di mentalità. I complementari si basano sulla conoscenza e sulle abilità. Quando iniziate a lavorare nell’area del Possibile, è allora che entrate nell’area successiva del Probabile.

4. Il probabile

Questo è il punto in cui mischiate il vostro cambio di mentalità e la convinzione di poterlo fare, con le conoscenze e le abilità necessarie per farlo. È qui che il tuo Perché e il tuo Come ottengono il loro Cosa.

Nell’area del Probabile, impari il Cosa del mestiere. Impari come rendere il tuo sogno e la tua visione una realtà. Questa è la parte in cui le abitudini e le azioni quotidiane (composte) hanno luogo. Questo è uno dei periodi più lunghi perché la maggior parte delle abilità richiedono molto tempo per diventare una seconda natura.

Se vuoi realizzare la tua visione e il tuo sogno, devi raggiungere la padronanza nel campo che ti porterà lì. La padronanza richiede semplicemente del tempo, ma non scoraggiatevi, ora siete sulla strada giusta e il successo è inevitabile. Continuate a spingere, continuate a lavorare, continuate a macinare e credete che accadrà. Quando accadrà, comincerete ad entrare nell’ultima fase.

“Nessuno va molto lontano se non compie l’impossibile almeno una volta al giorno”. – Elbert Hubbard

5. L’effettivo

È qui che la vostra visione e il vostro sogno diventano realtà. Questo è l’obiettivo finale che sentirete, toccherete, annuserete e vivrete. Ma solo se ci credi, lavori per questo e raggiungi la padronanza. Questo è il luogo dove i sogni diventano realtà, ma non è un luogo magico caduto dal nulla. È un prodotto delle tue convinzioni e del duro lavoro che ci hai messo per anni fino a quando hai visto i risultati desiderati.

In quel momento, il duro lavoro e la perseveranza finalmente ripagano con la migliore sensazione del mondo, la sensazione di realizzazione. Il momento in cui hai conquistato non le persone intorno a te o l’ambiente, ma il momento in cui hai conquistato te stesso.

E grazie a questo, ora stai vivendo il tuo sogno nella realtà.

Cosa c’è dopo?

Verso il prossimo obiettivo che avete. Il cerchio non si ferma mai, l’unica cosa che cambia è la nostra posizione su di esso. Ho ottenuto l’Actual in un’area della mia vita, ma nell’altra sono ancora nella fase Probabile, quindi c’è ancora molto lavoro da fare.

E voi? In quale area del sogno della tua vita ti trovi e come continueresti la tua ricerca verso l’Actual? Condividi con noi qui sotto!

Commenta questo articolo